autostima per conquistare ragazze

Hai mai pensato:

Ho bassa autostima, sono molto insicuro, quando vedo una ragazza che mi piace mi comporto in maniera diversa dal solito, è come se diventassi il ragazzo più timido al mondo?!

E se tu potessi conoscere una ragazza con una sicurezza da leoni?

E se tu facessi girare la testa ad una donna con la sicurezza che sprigioni?

E se tu conoscessi gli interruttori per far eccitare una donna con la tua autostima?

E allora… cerchiamo di capire come l’autostima influenza tutta la seduzione tra un uomo e una donna, e cosa fare per essere più sicuro di se stessi per conquistare le ragazze in modo sempre più semplice (oltre che stare meglio con te stesso ed essere più felice!).

Cosa hanno in comune queste 3 frasi?

“Ecco lo sapevo ho sbagliato un’altra volta”

“Io non valgo niente”

“Io sono il più figo e intelligente di tutti”

Hanno tutti un grosso problema di autostima! Clicca qui per continuare a leggere!→

Vuoi conquistare una ragazza che ti piace? una speciale? o divertirti a conquistare ragazze come fossero dei Boss di fine livello per accumulare punti esperienza come se la seduzione fosse un mega gioco di ruolo?! va bene lo stesso!

Saperci fare con le ragazze è un casino a volte. Io prima di seguire il master di seduzione di Fabio S. mi sono trovato spesso a stare male per ragazze che solo a pensarci oggi mi viene da ridere, eppure non c’era nulla da ridere in quei momenti. Ecco perché ho pensato di scrivere un articolo sulla tecnica o meglio dovrei chiamarla arma visto che siamo in tema di giochi di ruolo che più di ogni altra ha cambiato la mia vita e il mio rapporto con le donne ossia: il TIRA E MOLLA.

Ricordo prima di essere un allievo di Fabio che avevo cercato su internet informazioni su questo tira e molla e mi ero fatto un’idea e così avevo cercato di metterlo in pratica, i risultati furono disastrosi. Solo mesi dopo quando seguì il corso sul Tira&Molla che capì cosa fosse in realtà e come poterlo usare con le ragazze. Molti pensano che fare il tira e molla voglia dire, fare un complimento seguito da un insulto mascherato quello che in America i Pick up Artist (PUA) chiamo NEG. E così feci io all’inizio, l’unico risultato che ebbi fu la prima sberla ricevuta in vita mia da una ragazza. Per un periodo non ne volli più sapere, la sola parola mi metteva i brividi.

Ma oggi tu non dovrai fare gli stessi errori miei perché ho deciso di chiedere direttamente all’inventore e creatore del Super Tira&Molla (e mio mentore oltre che amico!) di dire agli amici di seduzionegiovani due parole su questa tecnica così efficace e nonostante questo anche incompresa della seduzione moderna.

Ci ho messo un po’ per convincerlo visto i suoi tanti impegni… alla fine ce l’ho fatta e sono felicissimo di presentarti qui sotto quello che mi ha mandato. Studialo per bene ;)

[dalla scrivania di Fabio S.]  Tira e Molla l’arma definitiva della Seduzione

Le norme della civilizzazione hanno reso i ruoli tra donne e uomini molto chiari. Gli uomini uscivano di casa per avventurarsi nel mondo guadagnandosi il pane quotidiano, mentre le donne stavano a casa a occuparsi della famiglia. La donna è mantenuta dall’uomo che in cambio ottiene il sesso. Equazione semplice ma bilanciata.

I “papponi, magnacci” hanno ribaltato la situazione mandando le lucciole fuori per fare soldi che poi riportavano a casa per darli a loro e questo, molte volte, solo nella speranza di aggraziarsi le simpatie del pappine stesso. La natura stessa uomo-donna era stata ribaltata completamente.

Ora non ti esaltare all’idea di fare il pappone, molte biografie sono state scritte di uomini del genere da cui esce chiaramente come le loro vite si basavano su ragazze mentalmente distrutte, che molte spesso non erano più nemmeno capaci di eccitarsi tanto avevano desensibilizzato il proprio corpo (Come forma di difesa).

Questo solo per dirti che la tendenza che hanno i ragazzi ad essere troppo gentili e accondiscendenti con le ragazze è una cosa ancestrale che viene dal sistema:

io mi prendo cura di te e TU me la dai in cambio. 

Un sistema che ha funzionano bene per millenni… ma cosa succede OGGI?! cosa cambia quando vuoi conquistare una ragazza che non conosci? Esiste un legame tra questo e sedurre le donne?

vediamolo subito…

La prima conseguenza di ciò che abbiamo detto è che:

gli uomini tendono a dare troppo alle ragazze (TIRA) 

Il classico bravo ragazzo (se stai leggendo questo blog al 90% lo sei anche tu!) è così preso da questo sistema accudisci-tromba che non gli passa per la testa l’idea che NON è solo lui che deve investire nella ragazza e mostrare che LUI vale… ma anche LEI deve investire e mostrare che LEI vale.

Questo aspetto ha portato la seduzione moderna a prendere un po’ la “tangenziale” e fare qualche piccolo errore… infatti si è passati dal bravo ragazzo che insegue sempre al (bravo) ragazzo che vuole essere inseguito a tutti i costi facendo lo stronzo a posta… perché così è la ragazza ad inseguire TE!

Ma succede davvero che una ragazza insegue un ragazzo? che una donna ti cerchi esplicitamente per averti?

NO!

In ogni momento dall’approccio al sesso lei potrebbe semplicemente dirti “beh, facciamo sesso!” ed entrambi sapete benissimo che TU accetteresti senza “colpo perire”. Quindi siccome questo NON succede vuol dire che le donne NON inseguono il sesso. Al massimo lei cerca di dimostrare abbastanza valore per tenerti attorno a lei DOPO il sesso.

Se vogliamo un immagine di quello che accade nella realtà tra un uomo e una donna serve che torniamo indietro nel passato, quando eravamo bambini e giocavamo a rincorrerci a vicenda. Uno inseguiva e l’altro scappava. Ma quello che faceva l’inseguitore era controllare che la pedra fosse alla giusta distanza, se l’inseguito era lento lui rallentava, se correva veloce lui cercava di accelerare… stessa cosa la preda. Perché?!

il gioco si fa per divertirsi e non c’è NULLA di divertente in uno che prende l’altro in 2 secondi o in un altro che scappa come Bolt e si nasconde per una giornata da solo!

Uguale nella seduzione… è vero TU, uomo, sei l’inseguitore (nella migliore delle situazioni) e lei “scappa”, ma la verità è che entrambi vi state godendo il gioco e volete che duri il più possibile rimanendo divertente!

Ecco il concetto di Tira&Molla di Fabio S. nelle interazioni.

Vuoi saperlo usare anche tu!? Clicca QUI

frasi per approcciareRiconquistare una ragazza delusa e confusa: perché dovrai far sudare la tua ex per riaccendere l’amore e il desiderio!

Ok la tua ragazza (o meglio ex) ha rotto con te! È il momento di accettarlo, sai bene che invece di perdere tempo a provare a riconquistarla per tornarci insieme dovresti voltare pagina ma ti capisco:  è molto dura!

E allora oggi voglio darti qualche buon consiglio per riconquistare l’ex e farlo in una maniera un po’ diversa dal solito. Partirò dall’errore #1 che vedo fare nelle riconquiste, durante le mie consulenze per la riconquista dell’ex e quindi passerò al “sudore dell’amore”, non preoccuparti tra poco capirai cosa c’entra il sudore con il tornare insieme alla tua ragazza ;)

Errore #1 per riconquistare una ragazza delusa: chiamarla, chiederle di vedersi (magari implorarla), portarla su una panchina (o in macchina, o a casa tua) e farle un “pippone” di 2 ore sul perché: hai capito di aver sbagliato, sei cambiato, adesso sarà diverso, e la ami come mai!

Se ti ritrovi anche solo al 30% in quello che ho appena scritto qui sopra… è ufficiale sei sulla strada giusta, non per riconquistare la tua ex, MA per perderla per sempre! 

E allora come facciamo a riconquistare la nostra ex se magari lei è delusa dal nostro comportamento e abbiamo capito che comunque è un po’ confusa, quindi vediamo uno spiraglio ma non sappiamo come buttarci dentro per riconquistarla una volta per tutte?!

Per capire come tornare insieme a lei, senza fare il “Pippone anti-riconquista” dobbiamo pensare a Roma… ma non alla città di smog, traffico e turisti.. ma a quella dell’impero, e in particolare alll’autore del primo manuale di seduzione della storia: Ovidio, che nel suo “ars amatoria” (arte dell’amore) tra il 43 a.c. e il 18d.c. che diceva:

Perché tra un uomo e una donna scocchi la scintilla, non bastano, la sicurezza di sé e l’aspetto esteriore (;P) ma occorrone anche le circostanze giuste. La passione, secondo Ovidio, arriva nei posti in cui c’è eccitazione […]”.

Bene, non so se Ovidio, sapesse che quello che scriveva in quell’epoca sarebbe stato dimostrato scientificamente circa 2000(!) anni dopo. Infatti una serie di psicologi canadesi negli anni ’70 decidono di controllare le ipotesi del romano e  così fecero una serie di esperimenti, dei quali il più significativo ebbe luogo su un ponte, chiamato poi, “ponte dell’amore”. In cosa consisteva l’esperimento è molto semplice: un ragazzo si mette su un ponte e chiede alle giovani passanti di riempire un questionario, poi da il proprio numero di telefono dicendo “se vuoi sapere maggiori informazioni sul nostro lavoro chiama questo numero, è il mio”. Fine.

La differenza è che un ragazzo era su un ponte di legno stabile e un altro su un ponte mobile fatto di corde. Risultato?!

9 donne su 18 chiamò il ragazzo quando era sul ponte mobile contro 2 su 18 sul ponte di legno!

Ecco se tu provi a convincere razionalmente la tua ragazza seduti, discutendo e spiegando i tuoi “perché la vostra storia è andata in malora” stai perdendo il 75% delle possibilità di riconquistare il tuo amore e lo stai facendo senza un vero motivo.

Quindi se vuoi quadruplicare le tue possibilità di tornare insieme alla tua ex basta che le fai battere il cuore e in quel momento puoi dirle quello che volevi dirle o… potrai semplicemente baciarla e abbracciarla mostrandole che il suo cuore batte ancora per te (certo il fatto che il suo cuore starà battendo più forte per quello che state facendo o per il posto dove l’hai portata non le attraverserà nemmeno la testa!).

Perché questo accade?!

Semplice il cervello della donna reagisce al pericolo e mette in allarme tutto il corpo. Invia il segnale di avvertimento alle ghiandole surrenali.  Queste ghiandole a forma di cappuccio collocate sopra i reni immagazzinano l’adrenalina. Arriva l’ordine dal sistema nervoso, quindi le vescichette espellono l’ormone eccitante e bastano millesimi di secondo perché siano mobilitante tutte le energie disponibili.  Ora il cervello della ragazza registra l’agitazione del corpo e tenta di capire le ragioni dell’eccitazione. Va alla ricerca di un motivo. E trova DUE possibili spiegazioni: il ponte (in generale la fonte di pericolo) oppure l’uomo. 

La mente della tua ex penserà: “se il mio ex mi fa battere ancora il cuore così forte allora devo ancora essere innamorata di lui!”

GAME OVER… anzi no… GAME ON

Ecco perché per riconquistare una ragazza che si ama ancora, o comunque per fare un ultimo tentativo di tornare insieme prima di voltare pagina la maniera migliore è quella di parlarle in un posto pericoloso. Alcuni esempi sono: posti alti (torri, posti di montagna, ponti), dinamici (corsa, scarpinate, attività sportive), strutture pericolanti.

Ecco quindi se vuoi davvero provarci ancora una volta con la tua ex andare a casa sua e farle il pippone di 3 ore la porterà SOLO a convincersi che ha fatto bene a rompere con te.

Ultimo “consiglio di riconquista”: non esiste UN’AZIONE che da sola ti faccia riconquistare l’ex ragazza ma solo: azioni avvicinanti, e azioni allontananti. Ossia azioni che ti portano più vicino alla riconquista e azioni che ti allontanano sempre più da lei.

Se vuoi avere un aiuto puoi fare, con me, una consulenza per riconquistare l’ex 

In bocca al lupo,

Fabio S.

Sesso seduzione e rock-n-rollNo, non sto parlando della canzone di Ian Dury del 1977, ne voglio raccontarti di qualche video di Madonna o Lady Gaga, e nemmeno di qualche nuova droga che sta friggendo le menti di noi giovani… no, oggi voglio raccontarti di una festa a cui ho partecipato ieri sera.

E’ stata una cosa fuori dal comune, ho visto tutto attorno a me, e ne ho preso il meglio.

La serata è iniziata con un gruppo di ragazze vestite “dark/punk” che mi chiedevano se avevo delle cartine, e in quel momento ho capito che ero nel posto sbagliato… ma come si dice, vedere per credere (toccare solo se ne vale la pena!).

Allora con tutte le migliori intenzioni vado a questa festa in una casa in periferia delle mie parti. Al primo impatto sembra la classica festa di “sballati” che saltano e si drogano, ma ad uno sguardo più attento vedo qui e li gruppetti di ragazze da sole, che sembrano uscite da qualche altro genere di film: vedo quello vestito tutto di jeans (super)attillati e giubboni di pelle che a me entrerebbero a mala pena in un braccio, quello con vestiti eleganti che evidentemente non sapevano dove sarebbero state (o che non gli importava), quello vestito da freakettone irremovibili. Insomma c’era abbastanza “materiale” per una serata per divertirmi.

Certo dovevo passare oltre la mancanza di decenza che a volte vedevo da ragazzi che sembravano sballati prima che iniziasse pure la festa! ma a me in fondo interessavano le ragazze quindi mi sono detto: che la MIA festa inizi. Clicca qui per continuare a leggere!→

Corso di seduzione dal vivo aperto ai giovani!

http://seduzionegiovani.com/wp-content/uploads/2014/04/image-3-300x225.png

Finalmente! fino ad oggi dovevo rispondere sempre allo stesso modo alle tante email che ci scrivete Come faccio a partecipare ad un corso dal vivo? fate corsi di seduzione? se anch’io come voi voglio partecipare al master di seduzione posso?! …

 

Seduzione: il segreto per sedurre una ragazza fin dall’approccio

http://seduzionegiovani.com/wp-content/uploads/2014/05/come-approcciare-una-ragazza.jpeg

Hai mai provato ad approcciare una ragazza di giorno da più di 2 metri di distanza? E invece ti è mai capitato di conoscere una ragazza che stava li al tuo fianco, in biblioteca, alla fermata del bus o a alla macchinetta del caffè? Bene.. …