Bloccarsi dopo l’Approccio, Perché succede?

Seduzione e Silenzio Perché quando si va ad approcciare una ragazza dopo un po ci si blocca?

Questa è stata la domanda che mi è stata posta da un amico poco tempo fa.

La domanda esatta è stata:perché ci si blocca dopo l’apertura? e’ un blocco comune x quelli che superano l’aa ( ansia d’approccio ) o comunque non ne hanno molta ma non sanno come muoversi”. 

Per “apertura“, la persona che mi ha contattato intendeva “frase d’approccio“.

Quello che spesso succede a chi studia seduzione, è che avvicina la ragazza che gli piace, la ferma e poi… non sa più cosa dire.

Ci sono vari motivi per questo:

1. PENSARE DI DOVER FARE COLPO.

Spesso quando si ferma una ragazza lo si fa con in mente l’idea di fare “colpo su di lei per sedurla. Non di divertirsi a parlarci. Non di conoscerla. Solo di “conquistarla“.

Questo porta il cervello a fare duemila ragionamenti in pochi secondi su quale sia la cosa migliore da dire o cosa è assolutamente meglio non dire per “andare bene” o per “evitare figuracce”.

Quindi la testa è divisa tra: voglio fare colpo ed ho paura di fallire.

Beh, finché sei impegnato a pensare queste cose non sarai MAI libero di lasciarti andare e semplicemente… parlare.

2. AVERE IN TESTA TROPPE NOZIONI.

Molte persone che si avvicinano alla seduzione sfortunatamente lo fanno tramite manuali e “tecniche” varie uscendo generalmente solo dopo aver passato ore ed ore ed ore e giorni e giorni e settimane e mesi solo a leggere più cose possibili pensando che più sanno più sarà facile.

Poi si ritrovano in un approccio vero con una ragazza in carne ed ossa davanti e  si bloccano senza sapere più che fare.

Questo perché la testa è occupata a pensare: “ora dico questo, poi mi muovo così, poi la tocco.. e poi dico quest’altro.. però cavolo lei non ha risposto come diceva il manuale.. ed ora? Potrei dire questo o forse.. no meglio fare quest’altro.. anzi no forse.. ahh al diavolo va troppo male. Me ne vado.”

Questo è un po il succo di quello che Fabio S. e quindi anche io insegniamo, la seduzione ridotta all’osso, alle poche cose semplici ed indispensabili che portano a dei risultati senza portare la testa a fare troppi giri mentali su quale di tremila nozioni diverse applicare.

Ed il bello è che i risultati sono di tantissimo superiori alla media.

Non pensare, divertiti, lasciati andare, approccia e seduci! Il tutto diventerà un flusso naturale.

Ora che sai cosa non fare per non restare completamente bloccato esci ad approcciare e conosci le donne dei tuoi sogni!

Un abbraccio,

Luca S.

Audio – Bloccarsi dopo l’Approccio perchè succede

P.S. se ancora non lo hai ancora fatto scarica gratuitamente “Rimorchio Rapido“!

This entry was posted in Seduzione and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Bloccarsi dopo l’Approccio, Perché succede?

  1. Pierre says:

    Che dire, poesia pura! Praticamente ritrovo in quello che hai scritto esattamente tutto quello che mi è successo, neanche una virgola fuori posto, ma credo che io non sia l’unico a cui capita una cosa del genere. Bene o male molte delle persone (se non tutte) che ho conosciuto e che sono entrate a far parte di questo mondo hanno avuto problemi di questo tipo. Si cerca sempre la tecnica migliore da utilizzare, la frase giusta al momento giusto, ecc… Si cerca sempre la soluzione più complicata perchè pensiamo sia l’unica che può essere efficace, ma come un giorno mi hai detto tu ”in realtà la chiave è molto semplice e sta alla portata di tutti”.

  2. Niccolò says:

    non so quanto c’entra la mia domanda con questo articolo ma la faccio lo stesso:
    ★come si fa a non bloccarsi quando si vede la ragazza che ti interessa insieme a un altro ragazzo che ci sa fare ?

    • D. C. says:

      Io sbaglierò…. ma resto a guardare cosa fa XD
      C’è sempre da imparare :)

      Se va male… eh te la sei giocata, ma puoi aver imparato qualcosa.
      Se va bene, lui si è eliminato di solo senza che tu facessi nulla.

      Però attendiamo la risposta di Luca per chiarimenti :)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *