Il Contatto Fisico che Seduce

Seduzione e Contatto Fisico Oggi parliamo del contatto fisico all’interno della seduzione.

 Perché molti (quelli con poca esperienza) pensano che kinare con una femmina è sinonimo di essere “fastidiosi” oppure “inopportuni?

Innanzitutto specifichiamo che la parola “kino” viene dal termine “kinestetyc” e si usa in “gergo” seduttivo per parlare di contatto fisico.

Te continua a chiamarlo semplicemente così e ne avrai tanto di guadagnato.

In  seduzione c’è una cosa chiamata “kino escalation” che schematizza il processo del fare un buon contatto fisico con una ragazza.

Potrai scoprire se mai avrai a che fare con Fabio S. o con me quanto, questa “escalation“, sia effettivamente una cosa utile da sapere ( se fatta bene e non è praticamente MAI fatta bene ) e quanto possa essere poco utile nella pratica.

Quello che succede solitamente a chi comincia a studiare ed applicare questi concetti per sedurre è che entra in una sorta di “euforia” per cui, a costo di seguire alla lettera la “kino escalation“, comincia a toccare in modo ossessivo compulsivo la ragazza e quasi sempre lei reagisce allontanandosi, quasi spaventata.

Qual’è il motivo?

Semplice: è un tipo di comunicazione che dovrebbe essere basato più sull’inconscio che sul razionale.

Toccare una ragazza in modo ossessivo compulsivo non solo la rende cosciente del fatto che: “questo vuole toccarmi” ma concentra TUTTA la sua attenzione solo su questo, facendole ignorare il resto e rendendola troppo cosciente del fatto che vuoi sedurla.

Mentre dovrebbe essere il resto che ha da parte sua talmente tanta attenzione da non accorgersi del tocco fino a che non si rende conto da sola che è piacevole, fino a che non è lei che comincia a toccare te.

Da quì il motivo per cui in molti cominciano a pensare che sia dannoso e fastidioso.

La realtà è che il contatto fisico con una donna è importantissimo ma non può ed assolutamente non deve essere in alcun modo forzato solo dal fatto che un manuale di seduzione o qualcun altro ti hanno detto che devi farlo. Usalo così e non solo se avrai risultati saranno pochissimi, ma spesso e volentieri risulterai fastidioso.

La kino deve essere SENTITA, deve essere naturale, deve essere parte del flusso che si crea parlando, toccando, scherzando, ecc con una ragazza e non programmato stile robot.

Se riuscirai a farlo diventare naturale, fregandotene anche della classica “escalation” scoprirai che è divertente sia per te che per lei e che, ad un certo punto nel “gioco” della seduzione, se non cerchi il contatto fisico diventi quasi offensivo perché lei crederà che ti fa “schifo“.

Un abbraccio,

Luca S.

P.S. se ancora non lo hai ancora fatto scarica gratuitamente “Rimorchio Rapido“!

This entry was posted in Seduzione and tagged , . Bookmark the permalink.

3 Responses to Il Contatto Fisico che Seduce

  1. lollol says:

    L’importanza del contatto fisico , non è da sottovalutare :)

  2. Andrea says:

    Luca, volevo chiederti se è più importante il contatto fisico nella seduzione oppure il flirt verbale. Secondo te è così importante ai fini della conquista flirtare con una ragazza ad esempio con il tira e molla verbale, gli equivoci, i doppi sensi, i giochi di ruolo, ecc..oppure è molto più potente attrarre una donna e sedurla mostrando energia maschile, dominanza, un buon linguaggio del corpo e il contatto fisico fatto come si deve? Ho archiviato i vecchi manuali che insegnavano a dire frasi fatte provate da me stesso senza successo e volevo sapere cosa ne pensi. Grazie mille, il tuo sito e quello di Fabio S li trovo illuminanti!

    • Luca S. says:

      Sono importanti entrambi sapendo però che devono essere bilanciati. Tanto per spiegarmi meglio, diciamo che entrambi sono gli elementi che compongono una barra da 0 a 100.. se il flirt verbale è a 70 il contatto fisico deve essere a 30 e viceversa. Se sei una persona che spinge tantissimo verbalmente e le cose che dici sono “pesanti” ( sessualmente parlando sopratutto ) puoi anche lasciar perdere del tutto il contatto fisico in quel momento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *