Rimorchiare una Ragazza: Il Problema di Pensare Troppo

Rimorchio Seduzione e Pensieri

Serve davvero pensare cosa dire, come dirlo e cosa fare quando vogliamo rimorchiare una ragazza? La risposta è probabilmente diversa da quello che credi.

Ho appena finito di vedere un film che mi ha fatto riflettere e mi ha dato il giusto spunto per questo articolo: L’ultimo Samurai, con Tom Cruise.

Il film parla di un eroe di guerra americano oramai allo sbando che viene assoldato dall’impero giapponese per addestrare le sue truppe contro un samurai “ribelle”.

E te ti chiederai: “bello, e cosa c’entra con la seduzione?

Calma, calma… ci sto arrivando.

Quando il nostro eroe di guerra si ritrova nella prima battaglia contro i samurai subisce una sonora sconfitta e viene fatto prigioniero, ritrovandosi a dover vivere nel villaggio di quest’ultimi. Così piano piano comincia a studiare la loro lingua, la loro cultura ed il loro modo di fare.

Studia tutto di loro, compreso il combattimento.

Comincia con il seguire le lezioni base di spada, ed è possibile vedere come in effetti ci voglia impegno per imparare, con l’aiuto di un maestro esperto, i giusti movimenti.

Ed arriva il momento in cui deve testare i suoi progressi combattendo proprio contro il suo istruttore. Usa tutto quello che ha imparato pensando ad ogni singola mossa ma continua a perdere.

Proprio in quel momento gli si avvicina un’altro samurai che gli dà un consiglio rivelatore:

Samurai: Troppa mente
Soldato: Troppa mente?
Samurai: Si, mente spada, mente avversario, mente gente che guarda. Troppa mente. No mente…
Soldato: No mente… ok.

Inutile dire che il round successivo per la prima volta riesce a pareggiare con il suo istruttore.

Che cosa è cambiato? semplicemente non si è concentrato su movimenti meccanici, sugli spettatori ne sull’avversario ma si è lasciato trasportare dal combattimento lasciando uscire in modo naturale tutto quello che aveva imparato.

Ed in seduzione è esattamente la stessa cosa.

All’inizio impari dei concetti, dei modi di fare.Ti concentri e  pensi devo dire questo, devo fare quest’altro.

Ma poi devi smettere di pensare,  smettere di cercare sempre lo schema.. altrimenti non permettiamo anoi stessi di lasciarci trasportare in modo naturale per arrivare al massimo risultato possibile.

Troppa mente, troppi pensieri, troppi: non devo sbagliare, troppi: per rimorchiarla devo fare questo, sempre.

Quando si impara una seduzione fatta da routine e frasi programmate è impossibile non pensare.

Continui a pensare tutto il tempo ai “segnali” che lei ti manda, a come ribattere alle sue parole, a trovare la situazione perfetta per dire una determinata cosa.

E la cosa peggiore di tutte è che lo stai facendo cercando di muoverti come qualcun altro e non come te stesso.

No mente!

Lasciati trasportare dal momento, lasciati andare. ascolta, parla, scherza.. tutto quello che avrai imparato ( sempre che tu non abbia studiato come diventare un “robot del rimorchio” ) uscirà da solo in modo automatico, ti divertirai tu, si divertirà lei ed alla fine i risultati che avrai saranno molto superiori e piacevoli.

Un abbraccio,

Luca S.

P.S. se ancora non lo hai ancora fatto scarica gratuitamente “Rimorchio Rapido“!

This entry was posted in Seduzione and tagged , . Bookmark the permalink.

8 Responses to Rimorchiare una Ragazza: Il Problema di Pensare Troppo

  1. Francesco says:

    Giusto… solo che le informazione che ci date gentilmente te e fabio sono una mole molto più elevata di quello che potrebbe essere una routine o frase fatta…
    Cioè se non bisogna tenere a mente quelle(che sebbene non fruttuose sarebbereo in un certo senso più semplici) figuriamoci!
    Serve un modo per automazzare tutto, è un cambio radicale di pensieri, modello e vita, e ci vuole tempo.

    • Luca S. says:

      Per questo il master di Fabio S. dura 6 mesi e si passa un mese su ogni argomento e nei corsi di Seduzione Giovani dò delle linee guida molto dettagliate su come praticare correttamente tutte le informazioni imparate

  2. Niccolò says:

    È il mio film preferito :D
    Anche il mio maestro di arti marziali me lo dice spesso che non si deve pensare dopo che si è imparato ( jeet kune do;)
    C’ era anche un detto mi sembra che diceva qualcosa del genere : dopo che hai imparato a fare una cosa (non mi ricordo cosa) devi dimenticarti quello che hai imparato e agire d istintio
    Comunque come si fa a non pensare? A liberare la mente

    • lollol says:

      Riuscirai a capirlo tu stesso… ognuno ha il suo modo di essere e deve conoscere il suo corpo e i suoi tempi… è come quando imparavi ad andare in bicicletta.. Ora non pensi più quello che devi fare per non cadere, ma fai il tutto in automatico… :)

    • Luca S. says:

      Una parola sola: “divertiti”

  3. A.E. says:

    Esatto…divertirsi innanzitutto!:-)

  4. ivan says:

    La gente non fa niente e si giustifica con la mente… la nostra mente mente ;) sembra di no ma questa formula e’ del tutto vera

  5. Pierre says:

    Io credo che spesso si da troppo poco conto alle parole “sii te stesso”, “dille la prima cosa che ti viene in mente”, ecc… In realtà io non conosco altro modo… Non molto tempo fa ho imparato una lezione molto importante: la spontaneità e la sincerità pagano sempre ragazzi, molto più nel bene che nel male.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *