La Seduzione degli Sfigati

seduzione conquistare una ragazza relazione

La domanda è molto semplice: “perché studiare Seduzione e voler imparare ad ogni costo come Conquistare una Ragazza?”

TI sembra una domanda idiota vero? Ma in realtà la risposta è molto più complessa di quanto si possa pensare, sopratutto se sei qualcuno che fa parte delle cosidette community di seduzione che hanno riempito il web.

La risposta pure dovrebbe essere semplice: “per avere una ragazza

Non fosse che, come per molti altri argomenti, anche su questo hai ricevuto degli insegnamenti sbagliati. Insegnamenti che possono essere riassunti in una sola frase: “L’Uomo è fatto per essere poligamo e le relazioni sono una cosa innaturale“.

Ma allora che senso dovrebbe avere imparare a conquistare una ragazza se avere una relazione è contro natura?

E la risposta generalmente è: Perché se non riesci a sedurre le ragazze non hai possibilità di procreare e quindi i tuoi geni verranno persi per sempre.

Il bello di tutto questo è che non è sbagliato anzi, analizzato con uno spirito scientifico ha molto senso; difatti come risposta non solo ha senso ma è pure vera e realistica.

Il problema è che, come per quasi tutto il resto, viene insegnata solo una parte della verità: quella più comoda per l’insegnante.

Mi ritrovo ad essere estremamente d’accordo con l’immagine dello yin e dello yang che trovo perfetta per praticamente qualsiasi situazione.

In tutto esistono due lati ed in ogni lato c’è una piccola parte dell’altro.

Due facce della stessa medaglia se preferisci.

Ma come mai allora nel mondo della seduzione viene spacciata come verità indissolubile il fatto che le relazioni siano una cosa innaturale e che l’uomo è fatto solo per scopare più donne possibili per aumentare le proprie chance di procreazione?

All’inizio era probabilmente una questione di marketing: quale miglior modo di tenersi stretti più clienti possibili se non creando un costante senso di insoddisfazione condito da false prospettive?

Frasi tipo: “Potrai conquistare qualsiasi ragazza tu voglia” e “l’uomo è fatto solo per scopare il più possibile” fanno si che i ragazzi comincino a convincersi di poterle veramente sedurre tutte e, piano piano, si convincano anche che non solo è possibile, ma quasi OBBLIGATORIO conquistare più ragazze possibili in quanto è la natura dell’uomo e se non ci riescono… sono dei falliti.

Inutile dire che entrambi gli obiettivi sono davvero irrealistici e, quello che si crea è una situazione in cui si avrà qualche successo ma anche molti fallimenti, i fallimenti bruceranno tanto e, pure chi potrebbe in realtà ritenersi soddisfatto tornerà a cercare consiglio dal suo “trainer“.

Senza considerare il fatto che così facendo si sono creati molti ragazzi che, seppur avevano trovato ragazze con cui si trovavano bene, le hanno lasciate perdere per paura di bloccare il proprio processo di miglioramento ( alcuni conosciuti personalmente ).

Tanto per fare un esempio tempo fa sono stato contattato da un ragazzo felicemente fidanzato che mi chiedeva se per poter intraprendere un percorso da insegnante della materia era meglio lasciare la sua ragazza.

Il passo successivo è che questa credenza viene tramandata agli studenti, dei quali alcuni a loro volta diventeranno insegnanti portando avanti gli insegnamenti che gli è stato detto essere corretti.

Dopotutto se fin dalla nascita ti hanno detto che 2 + 2 fa 6 e ti è stato ripetuto per anni, non proveresti a convincere tutti gli altri che 2 + 2 fa effettivamente 6?

Ma ci sono molte realtà “nascoste” nel mondo della seduzione e, la principale, è che la maggiorparte delle persone che ne fanno parte insegnanti compresi ( ovviamente non tutte le persone ne tutti gli insegnanti ) sono persone impregnate di paura.

La paura è l’emozione più diffusa all’interno del mondo della seduzione, la paura di rendersi vulnerabili, la paura di affezionarsi ed avere il cuore strappato via dal petto, la paura di soffrire.

E quasi tutto quello che si fa lo si fa cercando di non soffrire-

Così poi nascono persone che pur trovandosi davanti ad una possibilità di essere felici con una ragazza no solo la lasciando perdere ma la allontanano pensando in anticipo che potrebbe arrivare poi la situazione in cui soffriranno.

Si parla tanto di essere sicuri e non avere paura a la realtà dei fatti è che è la paura a muovere quasi tutti quelli che studiano come conquistare una ragazza: paura di restare soli, paura di soffrire.

Un’altra delle verità diciamo nascoste è che se anche è vero per metà che l’uomo è fatto per cercare le maggiori chance di riproduzione possibili ( e quindi il maggior numero di partner sessuali ) è anche vero che una relazione con una donna fissa non solo è giusta ma anche voluta da madre natura in persona.

Questo è un concetto che viene spiegato in modo approfondito solo durante il Master di Seduzione di Fabio S., ma che cercherò di spiegarti molto “leggermente” anche in questo articolo.

Per dirla con meno parole possibili ti ricordo che l’uomo non ha solo l’istinto a riprodursi, ma anche quello di sopravvivere. E per quanto riguarda la sopravvivenza non si tratta di una sopravvivenza solo per se stesso ma anche per i suoi geni, la sua prole.

Mettiamo caso che un uomo riesca effettivamente a riprodursi con tante donne diverse ( e non pensare ai contraccettivi, qui parliamo di istinti naturali ), avrà quindi dei figli da loro. Per istinto di sopravvivenza secondo la logica delle community dovrebbe quindi pensare a far sopravvivere tutti i figli  oltre che a se stesso.

Anche volendo pensare alla situazione al mondo d’oggi questo significa che, a meno che tu non sia milionario, finirai i soldi e le energie, quindi le possibilità di sopravvivenza sia per te stesso che per la tua prole.

In tempi antichi significava semplicemente morire combattendo per difendere famiglia cibo eccetera dagli attacchi di belve e tribù nemiche.

Quindi per evitare tutto questo la natura ha semplicemente deciso che ci sarebbero state persone con cui l’uomo sarebbe stato più “compatibile” e che sarebbero quindi state considerate le sue “vere” compagne.

Qui potremo tornare a parlare quindi del concetto di “anima gemella” di Platone che affermava nel suo “mito dell’androgino” che esistono diverse anime gemelle per ciascuno di noi.

Il passo successivo è che, una volta trovata una di queste e legato te stesso a lei perderai interesse sentimentale verso le altre e, spesso, anche quello sessuale ( non succede a tutti ) a dimostrazione che una relazione è la cosa più naturale del mondo.

In molti pensano che conquistare una ragazza per starci davvero insieme sia da sfigati, in realtà non lo è, come non lo è neanche voler andare a letto con più ragazze possibili.

Lo Yin e lo Yang tornano in aiuto quindi pure stavolta.

Ricordi? in ogni parte c’è un pizzico dell’altra.

Quindi diventa logico il fatto che l’uomo è fatto per cercare di riprodursi con più donne possibili a che quando trova quella “speciale” è naturale stare con lei allo stesso modo in cui fissarsi su una relazione senza avere di fatto altre scelte tra cui “decidere” è rischioso in quanto potrebbe semplicemente essere istinto di sopravvivenza che ti fa attaccare alla prima che conquisti che è anche la prima possibilità che trovi.

Quando parliamo di questi argomenti è sempre bene vedere tutto il quadro in quanto è vero che legarsi subito ad una donna spesso è rischioso ed a volte pure da sfigati.

Ma concentrarsi su conquistare una ragazza senza legarsi mai ad una di loro, partendo già da subito con l’idea che non vuoi una relazione… quella è veramente la seduzione degli sfigati.

Buona riflessione,

Luca S.

P.S. se ancora non lo hai fatto scarica ora il mio nuovo ebook gratuito sulla Seduzione!

This entry was posted in Seduzione and tagged , , . Bookmark the permalink.

One Response to La Seduzione degli Sfigati

  1. luke says:

    grande articolo…secondo me questo concetto è molto importante..ora ho la ragazza..ma in realtà ho sempre pensato che fosse da sfigati avercela ma credo che in fondo tu abbia ragione..è solo paura di soffrire..bhe, però se si capisce che non era una ragazza speciale penso comunque che sia meglio lasciarla perdere..ciao

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *