Un Approccio Irresistibile

Approcciare Come approcciare correttamente una ragazza per riuscire a conoscerla e sedurla?

Nei giorni scorsi sono stato contattato da un ragazzo che mi ha chiesto: “come fai a creare delle emozioni positive con una ragazza appena conosciuta?

Quindi eccomi qui a rispondere a lui ed a tutti quelli che si sono fatti almeno una volta nella vita la stessa domanda.

Molte persone che entrano nel mondo della seduzione fanno l’errore di usare nell’approccio frasi programmate, battute programmate, movimenti programmati.

Il tutto per poter trasmettere alle ragazze delle sensazioni riguardanti la loro presenza e personalità che non sono in grado di trasmettere naturalmente.

Il problema generalmente è che non avendo ancora sviluppato il tipo di personalità adatta a rendere VERE quella frasi e quelle battute, i risultati seri sono veramente minimi ed in tantissimi casi il ragazzo stesso che le dice si trova a provare una sensazione più di nervosismo e stress che di divertimento e relax.

Quindi che cosa puoi veramente fare per aumentare le tue chance di trasmettere sensazioni positive ad una ragazza appena conosciuta?

Innanzitutto SORRIDI! Il sorriso è importantissimo quando approcci una sconosciuta.

Te parleresti mai volentieri con qualcuno che viene da te serio e con espressione incazzata? Ed ora il consiglio che nella sua semplicità farà la differenza:

Quando approcci una ragazza abituati a dire le cose esattamente come le pensi!

Se vedi una ragazza per strada e pensi che sia carina vai e diglielo!

Se vuoi approcciare delle ragazze ma non sai che cosa dirgli per cominciare una conversazione vai e digli che le hai viste hai pensato a cosa dirgli per conoscerle ma non ti è venuto in mente niente così sei andato per presentarti.

Semplice no?

Così facendo non rischierai MAI di risultare finto o incoerente con quello che dici.

Potrai avere un linguaggio del corpo chiuso, potrai magari guardare a terra, intrecciare nervosamente le dita.. ma per il semplice fatto che magari lo farai dicendo: “ti ho vista e volevo conoscerti.. ammetto che sono un po nervoso ma si vive una volta sola e perdere opportunità non mi piace” risulterai comunque coerente e questo alzerà le tue possibilità di successo più che usando una battuta studiata su qualche manuale.

Il fatto di restare congruente con quello che DAVVERO sei trasmetterà il massimo di sensazioni positive che in quel momento sei in grado di trasmettere.

E man mano che andrai avanti scoprirai una cosa davvero interessante.

Man mano che farai esperienza, che farai approcci, che sorriderai ad una donna e ti abituerai a dirle quello che pensi.

Man mano che prendi “pali“, man mano che “cresci“, man mano che cambi, man mano che migliori e migliorano i risultati scoprirai che…

Ma no perché rovinarti la sorpresa, sono sicuro che col tempo lo scoprirai da solo e tornerai qui a raccontarmi i cambiamenti che avrai notato in te, nel tuo modo di approcciare e nei risultati che avrai avuto nel sedurre delle ragazze stupende.

Un abbraccio da un semi-misterioso,

Luca S.

Audio-Un Approccio Irresistibile

P.S. se ancora non lo hai ancora fatto scarica gratuitamente “Rimorchio Rapido“!

This entry was posted in Tecniche di Seduzione and tagged , . Bookmark the permalink.

16 Responses to Un Approccio Irresistibile

  1. Valerio says:

    Ok, d’accordo, il discorso sulla semplicità è chiaro, essere onesti e congruenti è la via migliore, ed approcciare in questa maniera è sempre meglio che fingere, però io mi ritrovo spesso a domandarmi, come continuo l’interazione? che domanda le faccio? essendo un tipo poco chiacchierone non so come portare avanti l’interazione in modo da coinvolgere la ragazza. Capita molte volte che magari tu lanci la frase ad una ragazza e lei risponda a monosillabi senza però darti altro materiale su cui lavorare, e a meno che lei non sia invece una ragazza socievole e chiacchierona, molte volte la conversazione muore su se stessa.

    • Luca S. says:

      Ciao Valerio, si è un problema che accomuna molte persone.
      Ma che entra in una sfera di competenza diversa da quella del puro approccio a cui è dedicato questo articolo.
      Ma resta sintonizzato, ci saranno in futuro degli articoli che potranno aiutare anche sotto questo punto di vista.

  2. Fra says:

    Grande Luca! I tuoi consigli sembrano quelli di un fratello maggiore, gran bel sito ;)

  3. Pierre says:

    Ho letto tanti articoli sulla rete riguardante gli approcci, ma devo dire che questo ha una praticità disarmante. Continua così ;)

  4. mauro says:

    Luca sei un grande!
    Inizialmente pensavo che eri uno dei tanti nuovi guru, invece hai decisamente delle buone idee e del buon materiale.
    Aspetto eventuali corsi pratici :) .

  5. Marco says:

    Ciao Luca! Ho letto il tuo libro e lo trovo bello perchè è semplice! Però solo una cosa non sono riuscito a capire, qualdo parli ti attrazione, più precisamente del desiderio inappagato, come fai a crearo? Non mi è chiaro l’esempio che avevi fatto li. Come risposta accetto anche nuovo esempio :)

    • Luca S. says:

      Ti ringrazio, puoi scrivermi in privato per qualsiasi domanda o recensione tu voglia fare, ed al massimo ti scriverò la risposta privatamente. Così non intasiamo di commenti “offtopic”. Puoi trovare l’email sull’ebook :)

  6. Pingback: Sedurre rende Felici? |

  7. Pingback: Bloccarsi dopo essere andati ad approcciare una ragazza

  8. Pingback: Ansia di Approcciare

  9. Pingback: Approcciare e Sedurre

  10. Pingback: Aprocciare e Rimorchiare a Roma

  11. Pingback: Approcciare, Rimorchiare e Conquistare una Ragazza nella capitale

  12. Pingback: Approcciare e Rimorchiare ragazze Online

  13. Pingback: COME CONOSCERE UNA RAGAZZA: i 5 segreti per conoscere ragazze

  14. Fabio says:

    Luca voglio chiederti questa cosa: alcuni autori sostenitori dell’approccio indiretto pensano che essendo diretti si attivano le “difese antizoccola” che porterebbero la ragazza ad alzare una barriera difensiva. Io nella pratica però apro più spesso di diretto che di indiretto e trovo che i risultati siano di gran lunga maggiori, e poi è l’approccio più genuino, spontaneo e mascolino secondo me rispetto all’opinion opener. Tanto la ragazza lo intuisce benissimo che l’hai avvicinata per provarci con lei e aprendo con una frase incongruente con la situazione è come se le dicessi “mi piaci ma non ho il coraggio di fartelo sapere” il che non è proprio quello che si direbbe comportamento da vero uomo! Cosa ne pensi a riguardo delle difese antizo** di cui parlano tanto in giro? Perchè molti sostengono che il diretto sia sbagliato sotto questo aspetto e dicono di non verbalizzare mai le intenzioni per non attivare le difese razionali?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *